Tag

, , , ,

Have-A-Nice-Life-The-Unnatural-World-2013I miracoli talvolta accadono. Nessuno ci sperava più, ma gli Have a nice life sono tornati! Nel 2008 Dan e Tim diedero vita con Deathconsciousness a una monumentale  summa del rock oscuro, capace di fondere shoegaze, post punk, industrial e drone in un unico flusso di musica crepuscolare di oltre 80 minuti. Un vero e proprio capolavoro. Dopo cinque anni di lavorazione gli HaNL ci presentano finalmente il loro nuovo lavoro, The unnatural world. Il disco uscirà il 4 febbraio per la Flenser Records (che ristamperà anche l’ormai introvabile Deathconsciousness), ma in questi giorni pieni di sorprese (avete sentito lo streaming dei Woods of Desolation?) possiamo ascoltarlo in anteprima grazie a Pitchfork.
The unnatural world sembra proseguire il discorso iniziato con il lavoro precedente e innalza attorno all’ascoltatore un caliginoso muro di suono dalle tinte cupissime,  dove sprazzi di aggressività post punk si alternano a nenie distorte di pura rassegnazione. Le intense ondate di rumore, le vocals distanti e le ritmiche martellanti ci invadono e trascinano in un opaco mondo di sordo dolore. Deathconsciousness era un precedente decisamente arduo da superare o anche solo eguagliare, ma gli HaNL ci riescono egregiamente presentandoci un disco che ne guadagna in termini di compattezza, anche grazie a un minutaggio decisamente inferiore.
Come già detto per i Woods of Desolation, ci sarà ancora tempo per parlare di questo disco, evitando così di dare giudizi affrettati, per ora l’importante è ascoltare, ascoltare e ascoltare!

Da oggi (27/01) lo potete anche ascoltare o scaricare dal bandcamp della Flenser Records!

Annunci